Paroxetina

paroxetina

Quali sono le cause dell’uso di paroxetina?

L’uso di paroxetina è stato associato allo sviluppo di acatisia, caratterizzata da una sensazione interna di irrequietezza e di agitazione psicomotoria quale l’impossibilità di sedere o stare immobile, generalmente associate ad un malessere soggettivo.

Qual è la dose di paroxetina raccomandata?

In caso di risposta inadeguata da parte del paziente, il medico può decidere di aumentare gradualmente la dose fino a un massimo di 60 mg di paroxetina al giorno. Disturbo dansia sociale/fobia sociale, disturbo dansia generalizzato e disturbo da stress post-traumatico. La dose di paroxetina raccomandata è di 20 mg al giorno.

Come evitare lassunzione di paroxetina e di alcool?

Lassunzione concomitante di paroxetina e di alcool deve essere evitata. La paroxetina potrebbe causare effetti collaterali che influenzano la capacità di guidare veicoli o di utilizzare macchinari, perciò è necessario usare cautela.

Che cosa contiene paroxetina Actavis?

Paroxetina Actavis appartiene ad un gruppo di farmaci denominati SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina). Il cervello di tutti noi contiene una sostanza denominata serotonina. Nelle persone depresse o ansiose i livelli di serotonina sono più bassi rispetto alle altre persone.

Qual è il meccanismo dazione della paroxetina?

Meccanismo dazione. La paroxetina è un potente inibitore del reuptake della serotonina, ciò si crede porti ad un aumento della concentrazione extracellulare di ...

Quali farmaci possono interagire con la paroxetina?

La paroxetina può interagire con il tamoxifene, un farmaco antitumorale utilizzato per il trattamento del cancro al seno. Infine, bisogna usare molta cautela nella somministrazione di paroxetina in pazienti che assumono farmaci in grado di aumentare il rischio di emorragia, fra cui: Fenotiazine, come - ad esempio - la clorpromazina;

Qual è il rischio di suicidio di paroxetina?

Rischio di suicidio. Come per gli altri antidepressivi di questa categoria, la paroxetina è sospettata di incrementare i rischio di ideazioni suicidarie nei giovani al di sotto dei 25 anni per i quali alcuni autori ne sconsigliano lutilizzo. Negli adulti ciò non sembra avvenire.

Quanto dura la sospensione del trattamento con paroxetina?

La sospensione del trattamento con paroxetina deve essere graduale per ridurre il rischio di sintomi da astinenza (soprattutto gastrointestinali, neurologici e psichiatrici). Nella maggior parte dei pazienti i sintomi di astinenza si risolvono in 2 settimane, ma in alcuni casi si sono protratti per un periodo maggiore (2-3 mesi).

Postagens relacionadas: